Personalizzare le buste shopper con il brand della tua attività è una scelta azzeccata.

Ma per fare in modo che le buste siano proprio come le desideri abbiamo bisogno della tua collaborazione.

Per questo abbiamo stilato un decalogo con i 10 errori più comuni che si fanno quando si invia un logo per la personalizzazione.

1. Servono loghi vettoriali modificabili

Per poter realizzare la tua personalizzazione al meglio abbiamo bisogno di file in alta qualità modificabili. Per questo affidati ad un grafico e inviaci un file in formato vettoriale (tra i più comuni quelli con le estensioni .ai .eps .pdf).

2. Inviaci solo file ad alta risoluzione

Informa il tuo grafico che il carattere tipografico non deve essere più piccolo di 8 punti per le shopper (6 punti per le etichette). Le linee del disegno non devono essere più sottili di 2 punti.

3. Non usare fotografie

I loghi non devono contenere o essere delle fotografie, non devono essere dei disegni fatti a mano e scansionati.

4. Non esagerare con le scritte

Il logo non deve essere troppo elaborato o contenere troppo testo, affidati ad uno stile grafico che ti rappresenta in modo chiaro ed efficace.

5. Non usare più colori

I loghi vengono stampati in monocromia, cioè non devono contenere più di un colore. Per sapere con quali tonalità puoi personalizzare le buste consulta la gamma disponibile per ciascuna linea di shopper direttamene sul catalogo.

 

6. Niente ombre o sfumature

Fai in modo che sotto immagine e testo non ci siano ombre. L’immagine deve essere piatta e non deve contenere gradienti.

7. Usa caratteri che ti piacciono ma diffusi

Quando scegli un font (carattere) per il tuo logo, assicurati che il tuo grafico abbia trasformato questo font in “tracciato”. Se hai dubbi in proposito indicaci comunque esattamente il font che è stato utilizzato per realizzare il logo.

8. Non inviare loghi sproporzionati

Per ogni shopper ti indichiamo esattamente la grandezza dell’area di stampa. Il nostro consiglio è quello di valutare bene lo spazio che hai a disposizione ed incentrare il logo sul nome del tuo brand in modo creativo e originale ma sempre ben riconoscibile.

9. Poco testo ma efficace

Assieme al nome aggiungi un indirizzo, un contatto o un’informazione che reputi indispensabile, ma non esagerare con il testo o con riferimenti troppo specifici che difficilmente saranno notati e memorizzati dai tuoi clienti.

10. Non fare errori ortografici

Sembra scontato dirlo, ma è necessario ricordarlo: fai attenzione agli errori di battitura o di testo. Purtroppo riceviamo spesso loghi e informazioni scritti in modo errato.

Sei pronto per ordinare le tue borse shopper personalizzate a prezzi competitivi?

Scrivi a personalizzazioni@eurofides.com o chiama il numero gratuito 800079060 (lunedì-venerdì 9-18).