Hai mai pensato che un cliente potrebbe ritornare a comprare nel tuo negozio per come gli hai confezionato il suo acquisto?

Non è un’ipotesi così lontana dalla realtà, a volte la confezione di un prodotto ha quasi la stessa importanza dell’oggetto acquistato.

Per questo vogliamo darti qualche suggerimento per rendere uniche le tue confezioni, soprattutto quando si tratta di regali che viaggeranno di mano in mano e faranno conoscere la tua attività a più persone.

Se utilizzi buste shopper in negozio personalizzale!

Creare un logo della propria attività che sia accattivante e in linea con lo stile che proponi è uno strumento molto utile per farti conoscere e riconoscere.

Personalizzando le shopper secondo le regole che ti abbiamo suggerito hai maggiore opportunità di essere ricordato come brand.

Se utilizzi etichette per confezionare pacchetti (negozio, enoteca, pasticceria, fiorista), vale la stessa regola delle shopper. Personalizzare le etichette ti rende riconoscibile e “memorabile”. In un colpo d’occhio i potenziali clienti sanno chi sei e dove ti trovano.

Il packaging personalizzato non ha un costo eccessivo, ma ha un ritorno di immagine notevole. Investendo qualche risorsa per realizzare un buon logo e poi la stampa del tuo marchio sei già a metà dell’opera.

Per renderti ancora più riconoscibile crea un tuo stile di packaging

In genere la scelta dei materiali e degli abbinamenti tra le decorazioni caratterizza uno stile.

Così ad esempio la carta, la juta, il cotone e i tessuti in generale sono portavoce di prodotto tipico, prodotto artigianale, fatto a mano, ecologico.

Shopper plastificate, nastri in raso, doppio raso, coccarde comunicano un confezionamento prezioso, per oggetti, gioielli e anche per capi d’abbigliamento.

Il tuo confezionamento parla?

Questo per dire che le confezioni che fai devono parlare, devono creare l’aspettativa giusta per il contenuto che custodiscono. Prova a cercare ispirazione online oppure dai sfogo alla tua fantasia per creare abbinamenti tra i vari elementi del packaging che parlino di te e di ciò che vendi.

Soddisfa il bisogno del consumatore

Oltre all’aspetto estetico che comunica il tuo stile e fa fare bella figura al cliente (soprattutto se si tratta di un regalo), devi anche puntare l’attenzione sulla praticità del packaging.

Inutile confezionare con carta, buste e scatole belle se poi non sono utili al loro scopo. La busta deve essere solida, manici ben saldati e a prova di presa e di pesi.

La carta deve essere liscia (non rugosa) e resistente agli strappi quando si realizza il pacchetto. Le scatole devono avere apertura e chiusura semplice e devono essere comodamente trasportabili.

Riesci a distinguerti dagli altri?

Che tu sia un negozio di abbigliamento e accessori, oggettistica, enoteca, fiorista, pasticceria, avrai raggiunto il tuo scopo quando guardando la confezione le persone diranno: “questo l’hai comprato da…”.

Non è una missione impossibile, basta dedicare un po’ di tempo a studiare lo stile che ti rappresenta meglio.

Scopri tutti i prodotti per il confezionamento in negozio