Di questi tempi gestire un take away di piatti pronti vegetariani sta diventando sempre più un’attività di successo. Le richieste aumentano, le esigenze di consumo cambiano: tu sei pronto a soddisfare i nuovi bisogni dei clienti?

Preparare buon cibo a base di verdure fresche infatti non basta. Per avere una marcia in più tutto ciò che proponi nel tuo locale deve essere coerente con la filosofia dei tuoi piatti.

Cosa piace in genere ai clienti vegetariani?

Prodotti naturali e rispetto per l’ambiente, che tu puoi facilmente tradurre in cibo sano da asporto confezionato in un packaging sostenibile.

Naturalezza, freschezza e bontà è quello che devi comunicare, per questo i tuoi contenitori devono essere: leggeri, facilmente smaltibili e comodi da trasportare.

Come scegliere i giusti contenitori ecologici per cibo vegetariano

Cibi caldi espressi

Se prepari piatti caldi cucinati al momento il nostro consiglio è quello di usare contenitori in pura cellulosa per il cibo espresso. La carta rispetta l’alimento, lo conserva caldo perché isola bene dall’esterno e soprattutto non contamina i sapori.

Per ogni ricetta c’è un formato ad hoc, richiudibile e non: per pasta, noodle e pietanze calde in generale puoi usare i box con coperchio, mentre per i fritti da passeggio sono più indicati contenitori aperti che lasciano respirare il prodotto mantenendone la fragranza.

Una soluzione alternativa sono i contenitori in polpa di cellulosa, soprattutto se il tempo di trasporto è più lungo e il cibo magari va riscaldato o conservato. Questi contenitori biodegradabili e compostabili sono perfetti per contenere anche un intero pasto da riscaldare in forno o da mettere al fresco in frigorifero prima di essere consumato.

Panini veggy style

I contenitori da asporto per panini, tramezzini e roll vegetariani che preferiamo, sono quelli in pura cellulosa. Dal colore naturale, l’incarto essenziale e smaltibile senza pensieri è senza dubbio la soluzione più comoda per chi fa un pasto veloce.

Se hai un po’ di manualità e fantasia puoi anche preincartare roll e piadine vegetariane in carta antigrasso. Si tratta di una soluzione pratica e versatile che riduce al minimo il packaging.

Cibi freddi e banco frigo

Non c’è take away vegetariano che si rispetti senza insalatone di verdura, farro, riso e orzo. Ti suggeriamo di tenere queste specialità in bella vista nel banco frigo. Un’idea carina è servire le insalatone in bicchieri di formato grande realizzati in acido polilattico trasparente.

Si tratta di un materiale compostabile, che in pratica fa le veci della plastica. Se invece preferisci porzionare al momento anche le pietanze fredde, puoi sempre usare i classici contenitori da asporto in polpa di cellulosa adatti anche per i cibi freddi.

Una volta che il tuo cliente ha fatto l’ordine non dimenticare di riporre tutto in una bella busta shopper dalla base larga: carta, juta o tnt lo decidi tu, purché sia riciclabile o riutilizzabile!

Lasciati ispirare dagli articoli per il take away in vendita su Eurofides!