Quante volte i tuoi clienti ti hanno chiesto come si riconosce il packaging sostenibile?

La risposta arriva dalle etichette ambientali. Il packaging che si rispetti infatti viene prodotto e commercializzato rispettando alcune regole basilari che coinvolgono anche la tutela dell’ambiente.

Per verificare se state acquistando articoli realizzati con materiali naturali, riciclabili, riciclati, eco compatibili, dovete imparare a riconoscere le principali etichette ambientali che vi vengono apposte.

Quattro loghi per riconoscere un packaging amico dell’ambiente

FSC forest stewardship council

Il marchio conosciuto comunemente come FSC indica che il legno usato per fabbricare un prodotto arriva da foreste gestite secondo severi parametri ambientali, sociali ed economici.
La certificazione FSC è sempre molto visibile e può riportare i seguenti elementi:
– il logo FSC
;
– il sito FSC
;
– la dicitura FSC pura al 100%, misto FSC e riciclato o da materiale riciclato.

Ok compost

L’etichetta OK Compost può essere apposta solo su buste, sacchetti, pellicole, posate e altri articoli che sono sia biodegradabili che compostabili.
Questo significa che non basta che il materiale sia naturalmente smaltibile, ma è necessario che possa essere trasformato in compost in un periodo di 3 mesi se opportunamente trattato in impianti compostabili.

I sacchetti con la dicitura OK Compost possono essere riutilizzati dai tuoi clienti per la raccolta dell’umido. Per utilizzarli nel giardino di casa devono riportare la scritta “Ok Compost Home”.

Perché l’etichetta OK Compost è importante?

Perché indica che un articolo è conforme alla norma europea EN13432 che definisce le caratteristiche che deve avere un prodotto per essere a tutti gli effetti biodegradabile e compostabile.

Attenzione infatti! Non fate confusione tra i due termini: compostabile indica un materiale che può diventare compost, biodegradabile no.

Talvolta è possibile anche trovare la dicitura estesa “Biodegradabile e compostabile conforme alla norma UNI EN 13432:2002”, mentre se si tratta di una busta o sacchetto deve riportare la dicitura “Sacco utilizzabile per la raccolta dei rifiuti organici”.

Mater-bi

Il MATER-BI è un materiale creato da materie prime organiche biodegradabili e compostabili. Si tratta di quelle che oggi vengono definite bioplastiche il cui impiego comporta una riduzione dell’impatto ambientale.

Molti contenitori in ambito food o anche imballaggi di tipo industriale e agricolo sono prodotti in MATER-BI. Le etichette presenti su questi prodotti riportano anche i codici della normativa europea tra cui quello sul recupero organico EN 13432.

Tra gli articoli più comuni che si trovano in MATER-BI ci sono: sacchetti della spesa, quelli per la raccolta dell’umido, pellicole alimentari, piatti posate e bicchieri monouso, coppette per il gelato, contenitori da asporto.

100% riciclato o riciclabile

È una delle etichette più comuni sui prodotti per il confezionamento realizzati in carta e cartone. In genere è utilizzata per indicare che l’imballaggio è realizzato in materiale riciclato o è riciclabile. A volte contiene indicazione della percentuale di materiale riciclato presente.

Nei prodotti in catalogo Eurofides trovi molti articoli per il confezionamento, sacchetti, shopper e contenitori per il take away o monouso che contengono queste etichette inoltre ti segnaliamo il pack amico dell’ambiente con il bollino verde Eco Style.