Se hai un’enoteca, una cantina o un negozio prodotti tipici è fondamentale per il tuo successo saper confezionare le bottiglie di vino in modo sempre nuovo.

In questo articolo abbiamo pensato a tre idee facili, pratiche ed economiche per incartare il vino all’interno del tuo punto vendita.

Sacchetti portabottiglie

Organza trasparente, carta kraft naturale, sacchetti in tessuto non tessuto o in plastica metallizzata. Un design leggero, tanti colori e un solo gesto per dare alla bottiglia il giusto vestito.

Puoi rifinire la confezione con nastri o coccarde, aggiungere un tag con filo per chi fa un regalo e vuole lasciare un messaggio. Si tratta del modo più semplice per avvolgere una bottiglia adatta non solo al vino ma anche a liquori e distillati.

Bobine in Cellophane o in Tessuto

Cellophane è uno dei modi più facili e convenienti per confezionare una bottiglia di vino, soprattutto se abbinata ad un fiocco o coccarda. Il cellophane richiede un minimo di manualità nel creare composizioni. Si usa soprattutto se accanto alla bottiglia devi confezionare qualche altro prodotto tipico.

Se quello che cerchi è un packaging per il vino economico ma di effetto, cellophane e nastro in polipropilene metallizzato sono l’abbinamento perfetto.

Con soli due articoli ottieni un effetto elegante a un prezzo basso, il prodotto è ben visibile e la confezione ne esalta la qualità. Se vuoi una presentazione meno formale abbinare la raphia può rivelarsi una scelta vincente.

Ti ricordiamo inoltre che il cellophane è un materiale al 100% naturale e per questo compostabile, un aspetto sempre più apprezzato dai clienti. L’alternativa ancora più veloce sono le buste portabottiglie in plastica trasparente.

Un’altra idea è usare le bobine in tessuto non tessuto.

Scegli il colore o la fantasia che preferisci e avvolgi la bottiglia con la quantità di tessuto necessaria. Il prodotto non è a vista ma viene protetto dalla luce ed esaltato con l’uso dei colori e delle fantasie. Anche qui per chiudere la confezione si possono usare nastri e cordini.

Scatole e Shoppers

La soluzione meno originale probabilmente, ma più pratica e veloce è usare shoppers o scatole portabottiglia.

Ne esistono tantissimi tipi e modelli con materiali più o meno costosi ma tutti resistenti. Dalla carta naturale alla plastica per le shoppers al cartoncino o legno per le scatole ti consigliamo di adottare diverse linee a seconda della preziosità della bottiglia e considerando anche il tipo di protezione e trasporto di cui necessita.

Consegnare ai tuoi clienti un articolo ben confezionato gratis è un valore aggiunto che invoglia e fidelizza al tuo punto vendita. Per farti riconoscere puoi personalizzare shoppers, etichette adesive e nastri con il tuo logo rendendo unico il tuo packaging.

Quando puoi evita di far pagare le shopper, omaggiare i tuoi clienti di una confezione adeguata è un valore aggiunto non indifferente.

Scopri di più sul confezionamento in enoteca!